Caro @le, ti racconto la mia storia … 1988 – 1989

POSTED IN Uncategorized 21 Marzo 2008

Caro @le, mi sono reso conto di avere avuto un passato prima che il nostro amore sbocciasse. Tu non sai nulla dei dieci anni precedenti i nostri dieci assieme. Allora, ho deciso che ti voglio raccontare tutto, cominciando da …da …. dall’inizio …

1988 – 1989 The Body Snatchers

Si cominciava a fare musica nella cantina dei Reggio Brothers, con chitarra, basso e …batteria !

18 Settembre 1988

Eh, si ! Quello con il capello lungo, cappello e occhiali alla John Belushi sono proprio io !

All’epoca ci scrivevamo le canzoni. Andrea e Carlo scrivevano la musica ed io gli scrivevo la parte per la voce e poi un testo in inglese prendendo frasi qua e là dal libro di scuola. Era dall’86 che tentavamo di formare un gruppo : i Gazoh ( senza significato ), gli Stinking Rubbish ( Immondizia Puzzolente ) e infine i Body Snatchers. Il nome significa “profanatori di corpi/tombe” ( anche se “Invasion of the body snatchers” è il titolo originale del mitico film di fantascienza anni 50 “L’invasione degli Ultracorpi” ) : i miei due soci ascoltavano Iron Maiden, Black Sabbath … il nome doveva essere “sul genere”. In realtà la musica aveva un ritmo Rock con traccia vocale alla Genesis. A noi piaceva molto e penso che, se fossimo stati bravi a suonare quanto a sognare, avremmo potuto fare anche un discreto successo.

La foto è stata scattata durante la nostra prima esibizione pubblica di fronte ad una decina di amici.

Ricordo che, nonostante non volessi, dopo aver provato un cantante di nome Davide e pure una cantante toscana, tra i tre si decise che dovevo essere io a cantare.

3 Giugno 1989

Non ci pareva vero ma, tramite la conoscente di un caro amico, avevamo avuto un ingaggio alla Festa AICS del quartiere di Santa Lucia, per la stratosferica cifra di 100mila lire ( da dividere in tre ). Andai a montare gli strumenti al pomeriggio guidando la mia UNO BIANCA Diesel con a fianco mio Papi, visto che avevo ancora il Foglio Rosa e durante le prove, il mio amico AleMaiale scattò qualche foto …

La serata fù fantastica : conobbi anche un ragazzino di nome Massimo o Massimiliano che studiava batteria, lo feci sedere al mio posto, gli dissi il tempo che doveva tenere e finalmente feci il “front-man” … era la mia prima volta ! A fine serata un gruppo di ragazze ci chiese gli autografi … eravamo proprio dei marmocchi da 18 anni !!!!

Poco dopo Carlo, di due anni più grande, iniziò a frequentare l’università a Padova, e iniziò pure a frequentare le ragazze, con il risultato di appendere la chitarra al chiodo e lasciare che si arrugginissero entrambi …

Fabio, il Fritz

You must be login to post a comment. Click to login.

Loading